Sabato Febbraio 23 , 2019
Text Size
   
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator

News

ADR 2011

E' stato pubblicato sulla G.U. 39 del 17-02-2011 il Decreto 3 gennaio 2011 di recepimento della direttiva 2010/61/CE della Commissione del 02-09-2010 che adegua per la prima volta al progresso scientifico e tecnologico gli allegati della Direttiva 2008/68/CE del Parlamento europeo e del Consiglio relativa al trasporto interno di merci pericolose.

 

 

Sanzioni errata identificazione adr documenti di trasporto

In queste ultime settimane abbiamo avuto notizie di numerose verifiche da parte degli organismi di controllo (Polizia Stradale, Carabinieri e anche CORPO FORESTALE dello Stato), rispetto alla compilazione dei documenti di trasporto (DDT o FORMULARI RIFIUTI) con relative certificazioni di infrazioni assolutamente molto dettagliate.
Vogliamo sottolineare che non ci si riferisce all’ omessa denominazione ADR ma alla non corretta indicazione come la normativa prevede.

Leggi tutto: Sanzioni errata identificazione adr documenti di trasporto

   

Novità ADR 2011 Security

Per far fronte alle  minacce terroristiche, l’ADR 2005 ha introdotto per la prima volta il concetto di Security durante il trasporto e lo stoccaggio di merci pericolose.

Per “Security” si intendono tutte le misure o le precauzioni da prendere per minimizzare il furto o l’utilizzo improprio di merci pericolose che possano mettere in pericolo le persone, i beni e l’ambiente.

Le prescrizioni di Security sono riassunte nei seguenti punti:

Leggi tutto: Novità ADR 2011 Security

   

Novità ADR 2011

Per i trasporti internazionali, dal 1° gennaio 2011  vigore l’edizione 2011 dell’ADR, predisposta dal gruppo di lavoro (WP.15) del Comitato dei trasporti interni dell’ECE/ONU, fermo restando che, in accordo col paragrafo 1.6.1.1 dell’ADR, fino al 30 giugno 2011, è consentito effettuare i trasporti in accordo con l‟edizione 2009 dell’ ADR.

Per quanto riguarda i trasporti nazionali, l‟ADR 2011 entra in vigore dopo il Decreto di recepimento della Direttiva 2010/61/UE, che adegua per la prima volta al Progresso Scientifico e Tecnico gli allegati della Direttiva 2008/68/CE.

Leggi tutto: Novità ADR 2011

   

Doppia etichettatura materie pericolode per l'ambiente

Ricordiamo che il D.M. N. 35 del 27 gennaio 2010 (recepimento Direttiva Europea 2008/68/CE ADR 2009) sancisce,  per i prodotti che oltre al  pericolo principale hanno un  pericolo secondario  per l’ambiente, l’obbligatorietà della identificazione con marcatura sui colli, sulle autobotti e sui tank container. L’ esempio più ricorrente e’ quello del Gasolio/Diesel  UN 12O2. Gli imballaggi e/o i contenitori dovranno essere identificati con etichetta di classe 3 e con relativo marchio di pericolo per l’ambiente ( dimensioni delle etichette 25 cm X 25 cm) il documento di trasporto deve recare l’indicazione supplementare “PERICOLOSO PER L’AMBIENTE”.
Questa prescrizione supplementare non si applica ai numeri ONU 3077 e 3082

Leggi tutto: Doppia etichettatura materie pericolode per l'ambiente

   

Pagina 8 di 9

I visitatori di ADR

Oggi82
Ieri127
Settimana681
Mese2267
Tutte98168